Fiumicino, il traffico aereo torna regolare. Ripristinati anche i voli Vueling cancellati

1' di lettura

Superata la criticità nello scalo romano. L'Enac ha diffidato la compagnia low cost: "Operativi, oppure via dall'Italia". Gli spagnoli replicano: "Ricollocati tutti i passeggeri, possibili ritardi. Disagi colpa della società di handling dell'aeroporto". Il ministro dei Trasporti Delrio: "Passeggeri abbandonati come bestie"

Il traffico aereo di Fiumicino è tornato alla normalità dopo il caos dei giorni scorsi causato dal rogo di mercoledì ("quasi sicuramente di natura dolsosa" dice a Sky TG24 Anna Maria Anselmi, vicesindaco di Fiumicino) e dal black out di giovedì. Gli ultimi disagi sono stati esclusivamente per i passeggeri di alcuni voli della compagnia low cost Vueling. Ad annunciare la fine delle problematiche è l'Enac: "A seguito degli interventi effettuati" sia con l'Autorità per l'aviazione civile spagnola, sia direttamente sulla Vueling che oggi aveva cancellato alcuni voli da Fiumicino, e con il supporto di Adr, il vettore ha ripristinato tutti i collegamenti". Sono possibili ritardi, ha però avvertito l'Enac. 

 

In mattinata Vueling aveva soppresso 3 voli diretti a Mikonos, Praga e Rennes. I passeggeri lo hanno appreso quando già si trovavano in aeroporto per le operazioni di check-in ed erano ormai prossimi all'imbarco. I voli cancellati sono stati ripristinati nel corso della giornata.

 

Vueling: "Ricollocati tutti i passeggeri" - Nella serata di sabato è stato direttamente il direttore delle operazioni di Vueling Fernando Val (VIDEO) a spiegare la situazione in conferenza stampa: "Tutti e 1.500 i passeggeri di voli Vueling che erano stati colpiti da cancellazioni e ritardi dallo scorso mercoledì sono stati ricollocati su altri aerei e giungeranno a destinazione". Il manager ha spiegato che a tutti i passeggeri interessati dai disservizi è stata fornita assistenza.

 

Gli spagnoli: "Colpa della società di handling di Fiumicino" - "Siamo vicini ai passeggeri che hanno avuto problemi con i voli. Stiamo lavorando per tornare alla normalità. I voli sono stati ricollocati, abbiamo riprogrammato tutti quelli cancellati oggi", ha detto Val che poi ha attaccato: "Il nostro servizio di handling, la società Aviation Services, che si occupa dei servizi di assistenza a terra della compagnia aerea, non è stato capace di gestire la situazione. C'è un problema con questa società".

 

Scontro Enac-Vueling - In mattinata Enac aveva esortato Vueling a intervenire per risolvere i disservizi all'aeroporto di Fiumicino "pena la sospensione delle autorizzazioni a volare in Italia". L'Ente per l'aviazione civile ha sollecitato infatti la compagnia "a garantire ai passeggeri l'assistenza e ripristinare prontamente le condizioni di operatività".

 

Delrio: passeggeri abbandonati come bestie - Il governo, intanto, è eloquente: “Non si verifichi mai più una situazione del genere”  dice il presidente del Consiglio Matteo Renzi. E il ministro dei Trasporti Graziano Delrio, che incontrerà i vertici di Enac e di Adr martedì 4 agosto, dalle colonne de La Repubblica, si chiede: “Le compagnie aeree hanno davvero rispettato il passeggero, come sono obbligate a fare dalle norme europee? Hanno offerto assistenza, informazioni e rimborsi a coloro che sono stati lasciati a terra? A me non sembra proprio. Ho visto passeggeri abbandonati come bestie”.

Data ultima modifica 01 agosto 2015 ore 22:00

Leggi tutto