Caldo, arriva una tregua: ecco piogge e temporali

1' di lettura

Dopo quasi un mese di afa, da sabato si torna a respirare grazie al transito di aria proveniente dall’Atlantico. Ma dalla prossima settimana l’anticiclone africano si riaffaccerà sull’Italia riportando le temperature in alto. GUARDA LE PREVISIONI

Dopo quasi un mese di afa e temperature bollenti, da sabato 25 luglio si inizia a respirare, grazie al transito di aria proveniente dall'Atlantico che interesserà soprattutto le regioni settentrionali dove, entro domenica, le massime scenderanno sotto i 30 gradi (QUI LE PREVISIONI METEO). 


Il calo di temperatura sarà meno percepito al Centrosud dove ci sarà una diminuzione della colonnina di mercurio ma sarà sicuramente meno intensa. Durante il weekend, oltre ai consueti temporali di calore che si svilupperanno lungo la penisola si aggiungeranno anche quelli generati dal contrasto termico fra l'aria atlantica in arrivo e l'aria bollente presente sul territorio.


Questo scarto di valori potrebbe generare, proseguono  gli esperti, fenomeni di pioggia molto intensi accompagnati anche da grandine e forti raffiche di vento, alimentati dalle temperature tropicali dei nostri mari.

La boccata di aria fresca che assaporeremo nel weekend però non durerà molto perché già dalla prossima settimana riprenderà il controllo sulla nostra regione l'Anticiclone Nord Africano che farà di nuovo impennare le temperature fino a picchi vicini ai 40 gradi soprattutto al Centrosud.

Leggi tutto