Roma, trovato cadavere dentro a un sacco con mani legate

1' di lettura

Il corpo di un uomo di 47 anni, di origine egiziane, era nascosto tra due macchine nel quartiere Monteverde. Sul cadavere non ci sono segni di colpi d'arma da fuoco e solo l'autopsia, disposta dalla Procura, chiarirà la dinamica della morte

Il cadavere di un uomo è stato trovato in strada a Roma, chiuso dentro a un sacco e con le mani legate dietro alla schiena. A trovare il copro e a chiamare le forze dell'ordine intorno alle sette di mattina è stato un negoziante. Il sacco si trovava tra due auto parcheggiate in via Pietro Cartoni, nel quartiere Monteverde.

La vittima gestiva un negozio di frutta - L'uomo, ritrovato senza vita in un sacco della spazzatura abbandonato in strada, è un cittadino egiziano di 47 anni. Gestiva un negozio di frutta e, come dichiarato dal fratello, era scomparso il 1 luglio. Dai primi accertamenti risulta che sarebbe morto dopo essere stato legato. Sul cadavere non ci sono segni di colpi d'arma da fuoco e solo l'autopsia, disposta dalla Procura, chiarirà la dinamica della morte. Vicino al sacco nero con il cadavere la polizia ha trovato un trolley e sul marciapiede di fronte una sacca.

Leggi tutto