Catania, pm: Pulvirenti ha ammesso di aver comprato partite

1' di lettura

Il presidente della squadra etnea avrebbe confermato le accuse durante un interrogatorio: pagati 100 mila euro a gara per evitare la retrocessione del club in Lega Pro. Ma, spiega, non ci sarebbe stata alcuna incidenza sul risultato

Il presidente del Catania Antonino Pulvirenti "nel corso di un lungo interrogatorio ha ammesso di avere comprato le cinque partite al centro dell'inchiesta". Lo ha detto il procuratore Giovanni Salvi in una dichiarazione alla stampa. Il presidente del Catania avrebbe spiegato di avere pagato centomila euro a gara ma avrebbe negato di avere scommesso. "Sono certo di potere dimostrare la totale estraneità ai fatti", aveva fatto sapere lo stesso Pulvirenti nel giorno in cui era stato arrestato insieme ad altre sei persone.

Nessuna incidenza sul risultato -
Una precisazione è arrivata, con una nota, dal club etneo: “Il signor Pulvirenti ha ammesso di aver avuto dei contatti con altri soggetti al fine di condizionare il risultato di alcuni incontri, e ciò al fine di salvare dalla retrocessione il Catania. Ha tuttavia manifestato la convinzione, anche alla luce della lettura degli atti, che tali contatti non abbiano avuto nessuna reale incidenza sull’esito degli incontri in questione”.


Cinque partite comprate -
Cinque le partite su cui Pulvirenti ha ammesso la combine. Si tratta di Varese-Catania, del 2 aprile, terminata con il risultato di 0-3; Catania-Trapani dell'11 aprile (4-1); Latina-Catania del 19 aprile (1-2); Catania-Ternana del 24 aprile (2-0) e Catania-Livorno del 2 maggio (1-1). Quest'ultimo incontro non rientra nel filotto di successi rossoblù, che è però aperto da Catania-Avellino (1-0) del 29 marzo, sul quale sono comunque in corso accertamenti. Allontanata la zona retrocessione (ora a 7 punti) il Catania ricomincia a perdere: 2-0 il 27 aprile a Bologna. Segue il già citato 1-1 a Livorno del 2 maggio. Il 9 altro tonfo, 4-2 a Brescia; il 16 è sconfitto in casa (2-3) dal Cittadella. Infine, alla 42/a ed ultima giornata, è 0-0 a Carpi. Appena 2 punti negli ultimi cinque turni, ma la salvezza e' assicurata, senza bisogno di passare per i playout.

Leggi tutto