Auto pirata a Roma, si cercano ancora i due fuggitivi

1' di lettura

Continuano le ricerche delle 2 persone che mercoledì sono scappate dopo essere piombate con la loro macchina su un gruppo di persone, uccidendo una donna e ferendo 8 persone. Marino: “Non sono degni della nostra società”. False foto segnaletiche sul web

Proseguono le ricerche dei due fuggitivi che da mercoledì scorso hanno fatto perdere le proprie tracce dopo essere piombati con la loro macchina su un gruppo di persone, uccidendo una 44enne filippina e ferendo altre 8 persone. La 17enne arrestata poco dopo lo schianto si trova in carcere dopo la convalida dell'arresto.

Le ricerche -
Gli investigatori stanno verificando il suo racconto, oltre a perlustrare palmo a palmo i vari campi non solo della Capitale ma anche della provincia. Con il passare del tempo, infatti, si fa sempre più concreta l'ipotesi di una fuga fuori città dei due ricercati.

Marino: “Persone non degne della nostra società” -
Il sindaco Ignazio Marino, appena rientrato dagli Stati Uniti - dove ha ricevuto una laurea honoris causa - ha fatto visita prima alla famiglia della filippina uccisa e poi alle persone ferite e ancora ricoverate in ospedale. Parole dure quelle usate dal primo cittadino per commentare l'accaduto. "Sono persone non degne della nostra società", ha detto riguardo ai responsabili dell'incidente mortale.

False foto segnaletiche sul web -
Sui social network, intanto, sono comparse le immagini di due ragazzi che - secondo alcuni utenti - sarebbero i due minori in fuga. Ma si tratta di false foto segnaletiche. Non ci sono riscontri in Questura.

Leggi tutto