Canale di Sicilia, soccorso un gommone di migranti: 17 morti

1' di lettura

La nave Fenice della Marina Militare ha tratto in salvo 217 persone ma purtroppo a bordo dell’imbarcazione c’erano anche dei cadaveri. Nelle ultime ore al largo della Libia sono stati soccorsi circa 3.300 migranti

Non si ferma l’ondata di sbarchi di migranti verso l’Italia e purtroppo la Marina Militare dà l’annuncio dell’ennesima tragedia del mare. Si tratta di un gommone soccorso nel Canale di Sicilia dalla nave Fenice: 217 migranti sono stati tratti in salvo, ma purtroppo i soccorritori hanno recuperato anche 17 cadaveri.



L’emergenza dunque non si placa, nelle ultime 24 ore sono stati soccorsi a largo della Libia 3.300 migranti, in 17 operazioni tutte coordinate dal Centro Nazionale Soccorsi della Guardia Costiera.
Ai soccorsi hanno partecipato unità della Guardia Costiera, della Guardia di Finanza, della Marina Militare italiana, delle Marine tedesca e Irlandese, oltre a unità navali inquadrate nel dispositivo Triton e a mercantili dirottati in direzione di gommoni e barconi in difficoltà.

Leggi tutto