Lega, chiesto rinvio a giudizio per Bossi e Belsito

1' di lettura

La decisione della procura di Genova nell'ambito della presunta truffa sui rimborsi elettorali ai danni dello Stato da 40 milioni di euro. Per il pm sarebbero coinvolti anche altri tre componenti del comitato di controllo di secondo livello del Carroccio

Chiesto il rinvio a giudizio dalla procura di Genova per l'ex segretario della Lega Umberto Bossi e l'ex tesoriere Francesco Belsito per la presunta truffa sui rimborsi elettorali ai danni dello Stato da circa 40 milioni di euro.

Oltre a Bossi e a Belsito, chiesto il giudizio anche per altri tre componenti del comitato di controllo di secondo livello del Carroccio: Stefano Aldovisi, Diego Sanavio e Antonio Turci. A chiedere il rinvio a giudizio è stato il pm Paola Calleri che ha ereditato l'inchiesta dalla procura di Milano, che l'ha trasferita per competenza territoriale.

Leggi tutto