Elena Ceste, il marito resta in carcere

1' di lettura

Il gip ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dai legali di Michele Buoninconti, accusato dell'omicidio e dell'occultamento di cadavere della moglie. "Non l'ho uccisa io, cercate il colpevole" si è difeso nell'interrogatorio di garanzia

Resta in carcere Michele Buoninconti. Il gip Giacomo Marson ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata nei giorni scorsi dai legali dell'uomo, accusato dell'omicidio e dell'occultamento di cadavere della moglie, Elena Ceste.
"Non l'ho uccisa io, cercate il vero colpevole" ha detto Buoninconti nell'interrogatorio di garanzia nel carcere di Quarto d'Asti rispondendo alle domande del gip.

Sabato mattina, alle 10, si svolgeranno i funerali di Elena Ceste. La cerimonia si terrà nella chiesa parrocchiale di San Secondo a Govone, nel Cuneese, paese dei genitori della donna scomparsa da Costigliole d'Asti il 24 gennaio dell'anno scorso e ritrovata senza vita lo scorso mese di ottobre in un canale a pochi chilometri da casa. L'ultimo saluto a Elena Ceste, per volontà della famiglia, sarà celebrato in forma strettamente privata.

Leggi tutto