Sindaco minacciato a Sky TG24: importante solidarietà Renzi

1' di lettura

"Ho fatto quello che avrebbe fatto qualsiasi amministratore coscienzioso" dice Isabella Conti, primo cittadino di San Lazzaro di Savena (Bo), finita nel mirino dopo aver bloccato un importante progetto edilizio approvato dalla giunta precedente. VIDEO

"Le manifestazioni di stima e sostegno arrivate da tantissime persone, comprese il premier Renzi, il governatore Bonaccini e il ministro Lanzetta, sono state per me un abbraccio straordinario, io non ho fatto niente di particolare solo quello che avrebbe fatto qualsiasi amministratore coscienzioso". Parla così, ai microfoni di Sky TG24, Isabella Conti, sindaco Pd di San Lazzaro di Savena (Bo), che con una delibera ha bloccato a fine novembre un importante progetto edilizio approvato dalla giunta precedente, diventando per questo oggetto di pressioni e minacce.

Una decisione nata perché, spiega il primo cittadino, "non vi era garanzia di copertura finanziara per le opere di interesse pubblico che facevano parte del progetto", e alla quale sono seguite le intimidazioni, che il sindaco ha riferito ai carabinieri: "Dopo che ho stoppato il piano - racconta - sono cominciate una serie di pressioni da parti sia politiche che imprenditoriali".

"Siamo in una trincea quotidiana - dice il sindaco del suo lavoro - sapere che c’è la vicinanza dello Stato e dei vertici del partito conforta moltissimi amministratori".

Leggi tutto