Alemanno a Sky TG24: persone infedeli nel mio entourage

1' di lettura

L'ex sindaco di Roma nega viaggi in Argentina con valigie piene di soldi, particolare emerso da un'intercettazione di Odevaine, non confermata dalla Procura. Sulla foto con Buzzi: "Era considerato da tutti una persona al di sopra di ogni sospetto". VIDEO

Gianni Alemanno respinge le accuse che lo vogliono coinvolto nello scandalo di Mafia Capitale, l'inchiesta che lo scorso 2 dicembre ha portato all'arresto di 37 persone e a oltre 100 indagati. In un'intercettazione ambientale si sentirebbe Luca Odevaine, ex braccio destro di Walter Veltroni, parlare di valigette piene di denaro portate in Argentina.

Alemanno: "Accuse da ex collaboratore di Veltroni" - "Anche la procura ha detto che non c'è riscontro" ha sottolineato l'ex sindaco a Sky TG24, ricordando come l'informazione verrebbe da Odevaine, "ex braccio destro di Walter Veltroni, che io ho cacciato dal Campidoglio e che non mi vuole bene. Prendere per oro colato le sue intercettazioni è incredibile". Alemanno si difende anche riguardo al fatto che tra gli indagati siano tanti i suoi ex collaboratori e ricorda come si possa dire lo stesso anche per Veltroni e Marino. "Non si può pensare che un sindaco sappia esattamente quello che fanno le persone a lui vicine" aggiunge.

L'intervista integrale all'ex sindaco Alemanno:



Su Buzzi: "Considerato da tutti persona al di sopra di ogni sospetto"
- Sulla foto insieme a Buzzi che lui stesso mostrò durante il confronto elettorale con Marino a Sky TG24, l'ex sindaco spiega che l'uomo "è il più importante esponente della cooperativa sociale della lega delle cooperative, assolutamente accreditato nel mondo delle cooperative, considerato da tutti al di sopra di ogni sospetto". "Io ho avuto contatti con lui come li hanno avuti sia Veltroni che Marino" sottolinea, spiegando però anche di non aver mai avuto rapporti con Carminati, il presunto boss dell'organizzazione criminale dietro a Mafia Capitale e che ha un passato nell'eversione dell'estrema destra.

Leggi tutto