Ebola, lieve peggioramento per il medico di Emergency

1' di lettura

Secondo l’ultimo bollettino clinico il paziente, ricoverato all’ospedale Spallanzani di Roma, continua a presentare “febbre elevata, profonda spossatezza ed esantema cutaneo diffuso”. L’uomo resta comunque autosufficiente

Le condizioni generali del paziente "sono lievemente peggiorate". Lo hanno affermato i medici dello Spallanzani rendendo noto l'ultimo bollettino clinico sul medico di Emergency, ricoverato all'Istituto dopo aver contratto il virus in Sierra Leone. L’uomo "ha ricevuto nel pomeriggio di ieri la seconda infusione di plasma di convalescente arrivato dalla Germania, senza nessuna reazione avversa".

Il medico di Emergency continua a presentare "febbre elevata, profonda spossatezza e esantema cutaneo diffuso”. I dottori dell’ospedale Spallanzani precisano tuttavia che il paziente "è facilmente contattabile, autosufficiente, risponde a tono alle domande poste" e "respira spontaneamente". E' "normale la funzione renale, ed in miglioramento i valori delle transaminasi". La prognosi, si rileva nel bollettino clinico, "continua ad essere riservata”.

Leggi tutto