Maltempo, a Chiavari cumuli di rifiuti in periferia. VIDEO

1' di lettura

Tregua al Nord ma nel comune ligure è emergenza ambientale. Il sindaco a Sky TG24: “Abbiamo molto materiale organico e fango”. Un anno fa l'alluvione in Sardegna che uccise 19 persone. Renzi: "Ferita aperta, via la melma della burocrazia"

Dall'emergenza maltempo a quella ambientale. Il lungomare alla periferia di Chiavari è diventato l'unico punto di riferimento per qualsiasi tipo di rifiuto nell'area. E' qui che arriva chi svuota cantine e box. Ed è qui che confluisce anche la spazzatura ordinaria. La raccolta differenziata è stata infatti sospesa. “Non c'è soltanto legno, plastica o vetro. Abbiamo molto materiale organico e fango che può creare problemi sotto il profilo igienico ambientale”, dice a Sky TG24 il sindaco Roberto Levaggi. Per Legambiente "il rischio reale è lo sversamento in mare dell'olio". Intanto sull'emergenza di questi giorni è intervenuto anche Renzi: "In queste ore - dice il premier - il maltempo è tornato a fare danni. Per me è una ferita aperta pensare che l'Italia abbia denari bloccati in modo così assurdo. Ma adesso non è il momento delle polemiche. Si scavi il fango dalle città, si tiri via la melma delle pratiche burocratiche, si realizzino le opere da fare".

Tregua al Nord - Intanto è tregua per il maltempo al Nord, anche se restano i disagi (LE PREVISIONI). Ancora pericolo frane in Liguria, in Friuli interrotta la linea ferroviaria Cervignano-Udine per uno smottamento. Corsi d'acqua monitorati in Toscana, qualche allagamento nel Pisano, frana a Massarosa in Versilia.

Per la piena del Po oltre 100 sfollati in Emilia-Romagna



Lombardia, bilancio è di 4 vittime e 650 evacuati - La Lombardia nel frattempo fa un primo bilancio: "Quattro - dice l'assessore lombardo alla Sicurezza e protezione civile, Simona Bordonali - sono purtroppo le vittime del maltempo: una a Ispra causa annegamento lago Maggiore, una a Crema causa annegamento in roggia e due a Laveno Mombello causa frana su abitazione". Invece "le persone che hanno dovuto lasciare le loro abitazioni al 16 novembre sono circa 650, alcune delle quali in fase di rientro".

Un anno fa l'alluvione in Sardegna che uccise 19 persone: in elicottero sulle zone colpite

Leggi tutto