Maltempo, Delrio: "Sì a deroga patto di stabilità"

1' di lettura

Perturbazione almeno fino a mercoledì. Disagi a Milano. Oltre 200 sfollati a Brescello. Il sottosegretario: "Faremo un grande piano nazionale sul rischio idrogeologico". Burlando a Sky TG24: "Lavori al via anche se non ancora a bilancio"

E' ancora allarme rosso per il maltempo in alcune zone di Liguria, Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto. Maltempo che nelle ultime ore ha causato tre vittime (due nel Varesotto e una ad Alba). Soltanto mercoledì dovrebbe arrivare il sole su gran parte della penisola (LE PREVISIONI).
E, mentre si contano i danni, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Graziano Delrio ha annunciato che nel patto di stabilità la priorità verrà data ai comuni più colpiti.
Intanto, dal G20 di Sydney, Matteo Renzi invita a troncare le polemiche. "Ora - dice replicando al termine di un botta e risposta con il governatore ligure Burlando - mettiamo a posto i danni. Non parlino di condoni a me: ho fatto un piano strutturale a volumi zero".
Proprio la Liguria, secondo quanto ha confermato il governatore Claudio Burlando al sottosegretario a Delrio e al capo della Protezione civile Franco Gabrielli, ha subito in un mese danni per un miliardo. Burlando ha sottolineato che nella regione ci sono 300 strade interrotte da frane e cedimenti di carreggiate. E a Sky TG24 ha annunciato che i lavori partiranno anche se non sono ancora a bilancio (VIDEO). Proprio a Genova, in serata, due grossi muri sono crollati in via Riboli nel quartiere residenziale di Albaro a Genova, riversandosi su alcune vetture in un posteggio sottostante senza provocare feriti o vittime. 



Delrio: "Patto di stabilità non sarà un problema per chi ha subito catastrofi" - Oggi Delrio e Gabrielli sono in visita nelle zone più colpite dal maltempo: Genova, Alessandria e Milano. Durante la conferenza stampa nel capoluogo ligure, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio ha detto che verrà data "ai Comuni la facoltà di rinegoziare i mutui esistenti a nuovi tassi e di accendere nuovi mutui a tasso zero per tre miliardi". E sul patto di stabilità ha ribadito: "Non sarà un problema per chi ha subito eventi catastrofici come il terremoto o eventi drammatici come le alluvioni. I sindaci sappiano che non ci devono essere timori per gli investimenti per la sicurezza".
Disagi a Milano - Continuano i disagi a Milano per chi si sposta con la metropolitana. La linea M2 è interrotta, e lo resterà fino a martedì 18 novembre, nel tratto tra Garibaldi e Centrale a causa dell'allagamento della galleria. Il servizio è garantito con l'ausilio di bus sostitutivi (GUARDA LE FOTO). Proprio a Milano Delrio ha confermato lo stanziamento di 80 milioni da parte del governo per la realizzazione degli interventi per la  messa in sicurezza del Seveso. Lo stesso sottosegretario ha spiegato che, come previsto, "30 milioni arriveranno dagli enti locali e 80 dal governo che serviranno alla realizzazione delle vasche di  laminazione".

Milano, pesante la conta dei danni
:



Preoccupazion per il Po - Grande preoccupazione c'è anche per la piena del Po. La Regione Lombardia ha confermato "l'elevata criticità per rischio idrogeologico e idraulico" per oggi e domani, martedì 18 novembre, nel Cremonese. Mentre nel Mantovano le unità di crisi della Prefettura e della Provincia hanno deciso la sgombero di tutte le golene del Po e dei suoi affluenti in vista della piena che è attesa per martedì. I residenti interessati all'evacuazione sono circa 500, disseminati in 24 Comuni. Si aggiungeranno alle 150 persone già evacuate nei giorni scorsi.

Il livello del Po a Piacenza:


Leggi tutto