Maltempo: due morti e un ferito al Nord

1' di lettura

Frana in Piemonte, a Biella: la vittima aveva 70 anni (le parole della figlia). Lombardia sott'acqua: un uomo annega nel Lago Maggiore, a Ispra. A Milano esondano il Seveso e il Lambro (FOTO)

Frane, allagamenti, esondazioni di fiumi e laghi, trombe d'aria: la perturbazione, che solo giovedì dovrebbe allontanarsi, ha colpito duramente al Nord, ma i danni sono diffusi anche in altre regioni italiane, fino alla Puglia (le previsioni). Due le vittime: Brunello Canuto Rosa, 66 anni, travolto da una frana a Crevacuore (Biella), ed un settantenne di Bodio Lomnago (Varese), caduto nel lago Maggiore a Ispra.

Un morto e un ferito a Biella - In 12 ore sul nord del Piemonte sono caduti 120-140 mm di pioggia, dal Biellese al Verbano. Un fiume di acqua, fango e detriti si è staccato a Crevacuore dove Brunello Canuto stava osservando, preoccupato, la cascata d'acqua vicino alle abitazioni. Era con un vicino di casa, Marco Fava, 59 anni, che è ricoverato in prognosi riservata per lo schiacciamento della cassa toracica.

Una vittima anche a nel Lago Maggiore - Colpita anche la Lombardia, dove un uomo è morto in provincia di Varese, e Ispra; è caduto nel Lago Maggiore mentre stava sistemando alcune barche (VIDEO). A Milano sono esondati anche il Lambro e il Seveso, che ha interessato la zona di Fulvio Testi a Nord di Milano (FOTO). "L'esondazione di Seveso, Lambro e altri fiumi lombardi è alquanto rilevante.  Sui social del Comune di Milano e delle altre istituzioni trovate informazioni in diretta. Sarà una serata di forti disagi" scrive l'assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran. Per la giornata di giovedì, il Comune di Milano ha inoltre consigliato di non usare la macchina e ha previsto la chiusura di alcune scuole.


Proragata in Liguria l'allerta - In Liguria è stata invece prorogata l'allerta 1 fino alle ore 24. La pioggia ha causato il black out di una centralina dell'aeroporto di Genova, bloccando l'attività della torre di controllo e impedendo agli aerei di atterrare. Intanto, la zona di Leivi dove hanno perso la vita i coniugi Carlo Arminise, 73 anni e Franca Iaccino, di 69, è stata posta sotto sequestro dall'Autorità Giudiziaria che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo plurimo e disastro colposo. La Procura di Genova indaga anche per il reato di frana colposa.

I danni nelle altre regioni - Case evacuate infine in Friuli Venezia Giulia, a Tarcento (Udine), allagamenti in Veneto, acqua alta a Venezia; all'Isola d'Elba due persone sono state salvate da un'esondazione. In Puglia una tromba d'aria ha sradicato 200 ulivi monumentali.

Leggi tutto