Maltempo, torrente in piena in Maremma: 2 morti

1' di lettura

Due anziane a bordo della propria macchina travolte dall'acqua nel Grossetano. Decine di altri automobilisti sono stati salvati con l'elicottero. La protezione civile ha fatto evacuare i residenti della zona

Due donne anziane sono morte nella loro auto travolta dalle acque del torrente Elsa esondato (le foto) a causa del maltempo nella zona fra Albinia e Manciano, in Toscana. I corpi sono stati recuperati dai sommozzatori dei vigili del fuoco che sono ora alla ricerca di eventuali altre auto coinvolte. Le due vittime sono due donne  di 65 e 69 anni, di cui una residente a Roma e l'altra a Manciano (Grosseto). Tutto è accaduto in località Sgrillozzo, nel comune di Manciano. Nella stezza zona, il 12 novembre del 2012, in analoghe condizioni meteo, crollò sul fiume Albegna il ponte di sant'Andrea, causando la morte di tre dipendenti Enel che tornavano a casa in auto (VIDEO).

Altri automobilisti tratti in salvo con l'elicottero
- L'auto, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stata travolta da altre vetture durante l'esondazione del torrente Elsa. Nella stessa zona altri 27 automobilisti, bloccati nelle loro auto, sono stati portati in salvo, grazie all'intervento del  Soccorso Alpino e Speleologico Toscano che dall'elicottero, le hanno recuperate con l'uso del verricello. Sul posto stanno operando i volontari, la protezione civile e 22 unità dei vigili del fuoco.

Evacuati i nuclei famigliari - La provincia di Grossetto nel pomeriggio è stata colpita da un nubifragio di forte intensità, che ha colpito l'area tra Manciano, Saturnia e Marsiliana, nei comuni di Manciano, Magliano in Toscana e Orbetello.  I pluviometri di Marsiliana, Semproniano e Sorano hanno registrato cumulati fino a 120-130 mm in due ore. Intensità massime orarie fino a 50-60 mm. Oltre alle due vittime, si riscontrano ingenti danni al patrimonio viario della zona.

Comune di Orbetello invita residenti a spostarsi ai piani alti - Il comune di Orbetello ha avvisato, via sms, gli abitanti chiedendo loro di spostarsi ai piani alti delle abitazioni, e ha deciso di evacuare, a scopo precauzionale, tramite un servizio di avviso casa-casa le famiglie delle zone particolarmente a rischio di Polverosa, Aunti, Alberone e Priorato. I vigili del fuoco hanno tratto in salvo altre nove persone colpite da ipotermia. Traffico bloccato sull'Aurelia, tra Orbetello e Albinia, dopo la 'bomba d'acqua' abbattutasi nella zona nel pomeriggio.

Leggi tutto