Molise, maltrattamenti nella Rsa: 13 arresti

1' di lettura

In manette medico, infermieri e operatori di una residenza della provincia di Isernia dove erano ospitati anziani e malati psichiatrici. Coinvolto anche il sindaco di Montaquila

Anziani e malati psichiatrici maltrattati in una Residenza sociale assistenziale della provincia di Isernia.
Con questa accusa, i carabinieri dei Nas di Campobasso, Napoli, Bari, Salerno e Foggia con i colleghi dell'Arma territoriale hanno arrestato 13 arresti per maltrattamenti, sequestro di persona, lesioni, percosse ed abbandono di persone incapaci. Coinvolto un medico, infermieri e operatori socio-sanitari.

La denuncia dei familiari dei pazienti - Tra i 13 arrestati,  secondo quanto ha riferito l'Ansa, ci sarebbe anche il sindaco della cittadina in provincia di Isernia, Montaquila, dove si trova la clinica. Il sindaco è il titolare della struttura. L'inchiesta è partita dalla segnalazione dei familiari di un paziente che presentava segni sul corpo.

Leggi tutto