Maltempo al Sud: rischio frane e esondazioni

1' di lettura

Nubi intense, forti piogge, temporali colpiscono il meridione nel corso del week-end. A Catania allagamenti, crolli di cornicioni, traffico in tilt. Treni fermi per alcune ore tra Palermo e Messina. Disagi anche in Sardegna. IL METEO

Un’ondata di maltempo si abbatte sul Sud Italia con nubi intense, forti piogge, possibili nubifragi e temporali a partire dalla Sicilia e in estensione, nel corso del weekend, a Calabria ionica, Basilicata, Puglia meridionale. Temporali anche sulla Sardegna meridionale (i disagi maggiori si sono registrati a Cagliari e nel Campidano) mentre domenica le piogge interesseranno anche il Piemonte.
Secondo laProtezione civile le condizioni meteo "possono determinare delle criticità idrogeologiche" come frane e esondazioni.

In particolare sabato 4 ottobre un violento temporale si è abbattuto su Catania e sui comuni della fascia Ionica, creando allarme per allagamenti, crolli di cornicioni, disagi alla viabilità. Molte le strade allagate e gli automobilisti in panne.
Secondo quanto comunicato dal Comando provinciale dei vigili del fuoco, l'area più colpita è quella Nord della città di Catania e del centro storico, ma i vigili del fuoco sono intervenuti anche nei paesi dell'hinterland e nell'Acese. A Capomulini, in particolare, è stato necessario l'intervento dei sommozzatori per soccorrere degli automobilisti che si trovavano in prossimità del letto di un torrente esondato. Forti disagi si registrano anche nelle zone di Acireale, Giarre e Riposto.
Treni interrotte per alcune ore sulla linea Palermo-Messina per via del fango sui binari.

Da lunedì la situazione tenderà a migliorare gradualmente grazie al nuovo aumento della pressione che garantirà un tempo migliore per tutta la settimana.

Leggi tutto