La sorella di Latorre: "Un toccasana per lui stare a casa"

1' di lettura

Il marò è tornato dall'India nella sua abitazione di Taranto, per potersi curare dall'ischemia che lo ha colpito. "E' una persona in convalescenza - dice la sorella - che ha bisogno di riacquistare un po' di serenità". VIDEO

Massimiliano Latorre "è una persona in convalescenza che ha bisogno di riacquistare un po' di serenità". Parla così, a Sky TG24, Franca Latorre, sorella del marò accusato insieme a Salvatore Girone dell’omicidio di due pescatori in India e rientrato in Italia per 4 mesi per potersi curare dopo l’ischemia che lo ha colpito.

Latorre si trova ora nella sua abitazione di Taranto, dove il fuciliere di Marina si è 'rifugiato' dopo essere tornato in Italia." Ora c'è l'aria di casa - ha aggiunto la sorella del marò' - compatibilmente con gli strapazzi per un viaggio così lungo. Non ha espresso desideri. Penso sia scontato il fatto che ritrovarsi tra le pareti domestiche possa essere un toccasana. E' circondato 'in toto' dalla famiglia, 'in toto' e anche di più, anche da voi italiani". E alla domanda della giornalista 'Sentite il sostegno delle autorità italiane?', Franca Latorre ha risposto "Assolutamente sì".

Leggi tutto