Scontri Coppa Italia: in un video l'agguato a Ciro Esposito

1' di lettura

Il filmato, girato da un testimone, mostra i drammatici momenti del ferimento del tifoso napoletano, morto dopo 50 giorni di agonia. Le immagini sono state consegnate dai familiari del ragazzo alla Questura di Napoli. VIDEO

Due esplosioni, i fumogeni in lontananza e Ciro Esposito portato a braccia da alcuni tifosi del Napoli che tentano di dargli i primi soccorsi. Sono le immagini di un video girato da un supporter partenopeo che si trovava a bordo di uno dei bus bloccati a Tor di Quinto la sera del 3 maggio scorso, durante gli incidenti prima della finale di Coppa Italia Fiorentina-Napoli, costati la vita al tifoso azzurro.
Le immagini di quei momenti concitati sono state consegnate dai familiari del ragazzo morto dopo circa due mesi di agonia alla Questura di Napoli.

Nel filmato si sente il panico di chi assiste alla scena: "Gli stanno sparando addosso" urla una donna quando si sentono i due colpi. "Chi c'è a terra lì?" dice un altro tifoso. Ciro intanto viene adagiato a terra a pochi metri di distanza dal pullman. Porta le mani al volto per il dolore e alcuni tifosi tentano di metterlo in piedi per togliergli lo zainetto. "Ma la polizia dov'e'?" urla una donna. "Lo hanno accoltellato? non si vede niente" si domandano dal pullman.
Ciro Esposito morirà 50 giorni dopo per le ferite riportate. Del suo omicidio è accusato l'ultrà della Roma Daniele De Santis.

Leggi tutto