Torna il maltempo, pioggia e allagamenti al Centro-Sud

1' di lettura

Un vigile del fuoco è morto travolto da una frana in Alto Adige. In Friuli Venezia Giulia arriva la neve, mentre il ciclone Elettra porta rovesci su tutta la penisola. Albero cade su un'auto: 4 feriti a Roma. Fiumi e torrenti esondati in Irpinia

Dopo un'estate all'insegna della pioggia, il maltempo sembra voler continuare a imperversare sulla Penisola anche nel mese di settembre. In Friuli Venezia Giulia ha fatto la sua comparsa addirittura la neve, che ha imbiancato i rilievi intorno ai 1700 metri, un effetto "quasi-invernale" della perturbazione che ha portato pioggia e vento su tutta la regione. Le webcam dell'Osservatorio meteorologico regionale (Osmer) dell'Arpa, mostrano una spolverata di neve sul monte Lussari, a 1.789 metri, con una temperatura di 2 gradi alle ore 8.00. Neve anche sullo Zoncolan e sulle alture sopra Barcis (Pordenone).

Rovesci lungo tutta la penisola - Ma è maltempo anche su altre zone della Penisola a causa del ciclone Elettra che ha portato a un crollo delle temperature in diverse regioni. Violenti temporali sulla costa adriatica, Umbria, ma anche Lazio e bassa Toscana. L'ondata di maltempo si sposterà quindi verso Sud, per toccare Puglia, Campania e le coste tirreniche di Calabria e Sicilia. Ma piogge molto forti sono attese anche sulle Marche, Abruzzo e sul Molise.
A Roma un albero caduto su un'auto ha provocato 4 feriti, tra cui anche una donna incinta. Una tromba d'aria a Civitavecchia ha causato un incidente alla Costa Serena in fase di attracco che ha urtato il molo del porto.
Diversi fiumi e torrenti sono esondati invece in Irpinia. Disagi anche a Napoli.

Una vittima in Alto Adige - L'episodio più grave in Alto Adige, a Campodazzo, frazione del comune di Renon, dove nella notte tra domenica e lunedì è morto, travolto da una frana il capo dei vigili del fuoco volontari Alexander Mayr di 39 anni. Il terreno era stato reso friabile dal maltempo che ha colpito la statale del Brennero nei giorni scorsi. Alberi abbattuti e molti allagamenti si sono registrati in Umbria, dove in diversi casi sono dovuti intervenire i vigili del fuoco. Quattro alberi abbattuti dal maltempo anche a Roma.

Leggi tutto