Sbarchi, 958 migranti a Pozzallo e 1003 a Reggio Calabria

Credit foto: account Twitter Marina Militare - Operazioni di soccorsio del 4 agosto 2014
1' di lettura

Continuano gli interventi della Guardia Costiera e della Marina Militare. Tante le donne e i bambini a bordo delle imbarcazioni soccorse. Arrestati a Salerno 6 presunti scafisti: per il viaggio i profughi pagavano dai 700 ai 1000 dollari

958 migranti a Pozzallo (il più grosso sbarco di migranti avvenuto nel porto del comune ragusano da quando è partito Mare nostrum), oltre 1000 a Reggio Calabria. A questi se ne aggiungono altri 1400 sbarcati ieri, 5 agosto, a Salerno. Sono i numeri dell'ultima ondata di sbarchi che sta interessando l'Italia. I migranti sono per la maggior parte di nazionalità egiziana, pachistana, eritrea, siriana e somala. Tante anche le donne e i minori a bordo.


Il piano di accoglienza - Man mano che vengono identificati, i migranti, tra i quali vi sono numerosi nuclei familiari, sono indirizzati nei centri di accoglienza. Il piano predisposto dal Ministero dell'Interno prevede le seguenti destinazioni: Molise (60); Basilicata (20), Liguria (75), Umbria (85), Lombardia (250), Piemonte (110), Veneto (150), Friuli Venezia Giulia (100), Toscana (100), Trentino (20), Abruzzo (60), Campania (300). La distribuzione nella regione Campania è la seguente: Napoli (80), Salerno (80), Avellino (60), Caserta (60), Benevento (30).

Salerno, arrestati presunti scafisti - E mentre Marina e Guardia Costiera sono impegnate nelle operazioni di soccorso, gli agenti della Squadra mobile di Salerno hanno arrestato 6 presunti scafisti individuati nel corso delle operazioni di identificazione e accoglienza dei 1.416 migranti sbarcati ieri al porto commerciale di Salerno a bordo della nave militare San Giusto. Gli arrestati - quattro di nazionalità tunisina, uno del Sudan e uno dell'Eritrea -devono rispondere del reato di favoreggiamento aggravato della immigrazione clandestina.

Dai 700 euro ai 1000 per il viaggio - A quanto si apprende, i profughi pagavano all'organizzazione di scafisti dai 700  ai 1000 dollari a viaggio. Gli scafisti sono partiti da Bengasi l'1 agosto a bordo di diversi barconi.

Leggi tutto