Ritrovati i 16 scout che si erano persi sulla Sila

1' di lettura

Il gruppo di ragazzi, tra i 12 e i 16 anni, si era smarrito ieri nella zona di San Benedetto Ullano, nel Cosentino. A dare l'allarme era stato uno dei giovani che aveva chiamato i soccorsi col cellulare

"Stanno tutti bene, sono solo un po' infreddoliti" assicura a Sky TG24 Luca Franzese, presidente del corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico. Dopo ore di ricerche sono infatti stati ritrovati i 16 scout scomparsi ieri sera sulla Sila, in Calabria, nella zona di San Benedetto Ullano. I ragazzi, tra i 12 e i 16 anni e tutti di Lecce, sono stati localizzati alle prime luci dell'alba a Laghicello.
I ragazzi del gruppo scout di Porto Cesareo (Lecce), sono stati rintracciati grazie all'allarme lanciato da uno di loro che al numero d'emergenza del Corpo Forestale dello Stato '1515', aveva segnalato che il gruppo si era smarrito.

La ricostruzione - I ragazzi erano usciti per una escursione dal rifugio del Tritone, dove avevano allestito il loro campo base. In tarda sera sono però stati sorpresi dalla nebbia e, dopo aver perso la strada del ritorno, hanno deciso di fermarsi e dare l'allarme.
Alle ricerche ha collaborato il Corpo Forestale dello Stato con i Carabinieri della Compagnia di Rende, il soccorso Alpino e i vigli del fuoco.

Leggi tutto