Ancora maltempo al Centro-Nord, allerta a Roma

1' di lettura

Prosegue la perturbazione sulla nostra Penisola. Nella capitale rischio di grandinate e forti raffiche di vento: sorvegliata la zona del bacino dell'Aniene. Possibili criticità in Toscana, Umbria e Marche. Evacuate alcune abitazioni a Senigallia

Ombrelli ancora a portata di mano in questo luglio insolitamente piovoso (LE PREVISIONI). Dopo i disagi e gli allagamenti del Seveso e del lago di Varese, un nuovo avviso meteo della Protezione civile prevede infatti temporali su gran parte del Paese. La perturbazione atlantica che attualmente interessa gran parte delle regioni settentrionali si è estesa infatti a tutto il Centro-Nord ed alla Campania. Anche per oggi è stata valutata la criticità 'arancione' (il secondo di tre livelli) per rischio idraulico su Umbria, Marche e parte della Lombardia. Criticità 'arancione' anche per rischio idrogeologico su buona parte dei settori tirrenici, dalla Toscana alla Campania.

Allerta meteo anche a Roma - Allerta meteo anche a Roma con rischio di temporali, grandinate e forti raffiche di vento. Sorvegliata speciale la zona del bacino dell'Aniene. In vista del possibile peggioramento delle condizioni atmosferiche, l'assessorato allo Sviluppo delle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale ha comunicato che "sono state allertate le squadre degli otto lotti della manutenzione stradale adibite a effettuare interventi di emergenza sotto il coordinamento della Protezione Civile".

A Senigallia evacuate alcune abitazioni - È rientrato invece l’allarme a Senigallia, dove la notte scorsa sono state evacuate alcune abitazioni lungo il fiume Misa, che era in piena. Al momento il livello del fiume è sceso e anche la perturbazione, fanno sapere dalla protezione Civile della Marche, dovrebbe avere oltrepassato la regione. Gli evacuati, in base al piano del Comune di Senigallia messo in atto in via prudenziale, sono stati ospitati nei centri di assistenza e ora potranno rientrare nelle loro case.

Leggi tutto