Concordia, malumori per parole dell’ad su contributo a Pil

1' di lettura

Per l’amministratore delegato di Costa, l’operazione di rigalleggiamento contribuisce al Pil per 1 mld di dollari. Sky TG24 ha chiesto all’ingegner Porcellacchia, responsabile del progetto, se non siano inopportune queste dichiarazioni. Lui non commenta

“Non le è sembrata un po' inopportuna quella precisazione dell'amministratore delegato di Costa Crociere Michael Thamm rispetto all’incidenza positiva sul Pil di un miliardo di dollari?". Lo ha chiesto l'inviata di SkyTG24 Tonia Cartolano all'ingegnere Franco Porcellacchia, responsabile del progetto, durante la conferenza stampa nel secondo giorno delle operazioni di rigalleggiamento della nave naufragata all'Isola del Giglio nel gennaio del 2012.
"Preferisco non rispondere, non addentrarmi in un ambiente che non è mio. Credo sia giusto che questa domanda venga posta a Thamm" ha commentato Porcellacchia.

Ieri, l'ad di Costa Crociere aveva detto che "il progetto ha contribuito al Pil nazionale con un miliardo di dollari e salirà fino ad un miliardo di euro", spiegando che al momento "la Carnival ha speso un miliardo di euro, ma che la cifra non comprende il trasporto a Genova, lo smaltimento e il ripristino ambientale".



Leggi tutto