Fondi neri: ai domiciliari l'ex presidente Finmeccanica

L'ex presidente di Finmeccanica, Pier Francesco Guarguaglini
1' di lettura

L'accusa contestata a Pier Francesco Guarguaglini nell'ordinanza di custodia cautelare, eseguita dalla Guardia di Finanza di Napoli, è di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione

L'ex presidente di Finmeccanica, Pier Francesco Guarguaglini, è agli arresti domiciliari nell'ambito dell'inchiesta della Dda di Napoli su presunti fondi neri e tangenti in relazione agli appalti per il Sistri, il sistema di controllo satellitare del trasporto dei rifiuti.

Guarguaglini ai domiciliari - L'accusa contestata nell'ordinanza di custodia cautelare, eseguita dalla Guardia di Finanza di Napoli, è di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione. L'inchiesta è condotta dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli, coordinatore della Dda, e dai pm Catello Maresca, Marco Del Guadio e Maurizio Giordano.
L'ipotesi investigativa è che siano stati raccolti fondi dagli ex vertici di Finmeccanica, la cui destinazione finale sarebbero stati "i loro sponsor politici".

Leggi tutto