Napoli, fumo nella stazione. Circolazione ripresa

1' di lettura

L'allarme anti-incendio scattato in un locale sotto la sala di controllo ha provocato un blocco dei treni di circa due ore. Disagi per migliaia di viaggiatori. Rfi: "Al momento non risultano danni agli impianti ferroviari". Avviata indagine interna

La situazione ora è tornata alla normalità. Ma i passeggeri a Napoli hanno passato una mattinata di grandi disagi a causa di un allarme incendio alla stazione che ha provocato un parziale blocco alla circolazione tra le ore 5.30 e le ore 7.30.
L'allarme è scattato quando si è propagato del fumo da un un locale sottostante la sala di controllo del traffico ferroviario.

I treni coinvolti - Lo stop è scattato alle 5.30 ed ha coinvolto 32 convogli. Quindici treni regionali sono stati cancellati e altri dieci regionali sono stati fermati in stazioni limitrofe. Tre treni a lunga percorrenza non sono entrati nella stazione di Napoli Centrale e sono stati fermati in stazioni vicine, mentre altri quattro convogli a lunga percorrenza sono stati deviati su percorsi alternativi. La circolazione è ripresa lentamente a partire dalle 7.30. Rete Ferroviaria Italiana ha avviato un’inchiesta interna, specificando che "al momento non risultano danni agli impianti ferroviari".

Leggi tutto