Immigrazione, in migliaia arrivano a Taranto e Augusta

Un'imbarcazione con diversi migranti (foto d'archivio)
1' di lettura

Non si ferma l'ondata di sbarchi: nella città siciliana oltre trecentocinquanta migranti. Uno di loro sarebbe morto di stenti. Nel capoluogo in Puglia giungono 1200 persone che nelle scorse ore sono state tratte in salvo nel Mediterraneo

Proseguono gli sbarchi e gli arrivi di migranti nelle coste italiane (lo speciale). Ad Augusta, in provincia di Siracusa, è arrivata una petroliera battente bandiera del Kuwait, Al Salmi, che ha raccolto oltre trecentocinquanta migranti che erano stati soccorsi nel canale di Sicilia da un peschereccio. A bordo del cargo, anche il corpo di un siriano che sarebbe morto di stenti durante la traversata.

Attese a Taranto 1200 persone - E qualche ora dopo, stavolta nel porto di Taranto, è arrivata un’altra imbarcazione, la nave San Giorgio della Marina Militare, con a bordo circa 1200 persone che nelle scorse ore sono state tratte in salvo nel Mediterraneo nell'ambito dell'operazione Mare Nostrum in corso ormai da diversi mesi. Tra loro, un centinaio di minori e un centinaio di donne.

Leggi tutto