Dell'Utri parla da Beirut a Sky TG24: "Mi sento prigioniero"

1' di lettura

Le telecamere del canale all news sono riuscite a entrare nella stanza dell'ospedale dove l'ex senatore è sorvegliato a vista, dopo la conferma della condanna per concorso esterno in associazione mafiosa. "Contro di me una sentenza politica". VIDEO

"Questa sentenza è una sentenza politica. Mi sento un prigioniero". Sono queste le parole che l'ex senatore Marcello Dell'Utri ha detto a Sky TG24 dopo la sentenza della Cassazione che ha confermato la condanna a 7 anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa.

Le telecamere di Sky TG24 sono riuscite a entrare nella stanza dell'ospedale Al Hayat di Beirut, dove l'ex senatore è sorvegliato a vista da guardie militari armate. In stato di fermo, tutto sommato tranquillo, Dell'Utri, in t-shirt e pantaloncini, ha al suo fianco da qualche giorno anche la figlia.

Leggi tutto