Vice on Sky TG24: Il diavolo parla italiano. IL REPORTAGE

1' di lettura

Ogni anno in Italia 500mila persone si rivolgono a un esorcista per risolvere i propri problemi. Un fenomeno che sembra in crescita e che ormai non coinvolge più soltanto i sacerdoti cattolici ma vede all'opera maghi e veggenti con il proprio seguito

Secondo l'Associazione Psicologi Cattolici ogni anno oltre 500mila persone pensano di essere possedute da forze demoniache e si rivolgono a esorcisti per risolvere i propri problemi. Il reportage di Vice Italia (lo speciale) visibile qui sopra racconta questo mondo, sempre sospeso tra spiritualità e malattia mentale.

Viaggi organizzati per esorcismi - Quello degli esorcismi è infatti una realtà che vede l'Italia, insieme ad altri paesi di forti tradizioni cattoliche, in prima fila. Qui arrivano viaggi organizzati per portare fedeli da tutta Europa. E qui operano alcuni dei sacerdoti più noti, come padre Gennaro Lo Schiavo, che opera al Santuario dell'Avvocatella in Campania, o monsignor Andrea Gemma, unico vescovo esorcista. "Se si abbassa la fede, cresce la superbia del diavolo" spiega il vescovo ai microfoni di Vice.

All'opera non solo sacerdoti - Ma l'attività di esorcismo ormai non coinvolge più soltanto le strutture della Chiesa. Sono molti, tra maghi e guaritori, che sostengono di essere in grado di avere il potere di combattere i demoni. Vice si mette sulle tracce di Maria Clara Romano, nata come maga veggente e che ora pratica esorcismi di massa a Macerata. Per ospitare i suoi oltre 500 seguaci ha dovuto affittare un magazzino.

Lo psicoterapeuta: "Persone con forti sofferenze"
- Un fenomeno che il psicoterapeuta Andrea Vitale spiega essere legato soprattutto a "persone con forte sofferenza, cresciute in contenti in cui le strutture religiose hanno una forte presenza e controllo e che quindi si rivolgono a loro perché non pensano che ciò che vivono possa essere un problema magari da esporre a uno psicologo".

Vice on Sky TG24 - L’appuntamento con Vice on Sky Tg24 è ogni domenica dalle 23 anche in streaming su SkyTG24.it (vai allo speciale con tutti i video). O, in alternativa, su Sky Go e Sky on Demand, sia in versione doppiata che in lingua originale. Sarà possibile commentare le puntate su Twitter, con l'hashtag #viceonskytg24, e sulla pagina Facebook di Sky TG24.

Leggi tutto