Camorra, foto con Mourinho come alibi per un omicidio

1' di lettura

I legali di Carmine Pagano, Rito Calzone e Carmine Amato presentano le immagini con il tecnico e i giocatori del Chelsea per scagionare i tre imputati dal reato, avvenuto nel 2006. Gli avvocati: "Erano a Barcellona per il match di Champions League". VIDEO

A "salvarli" potrebbe essere la passione per il calcio. Accusati di un omicidio, i boss Carmine Pagano, Rito Calzone e Carmine Amato hanno presentato come alibi ai giudici alcune fotografie del 2006 che li ritraggono con Jose Mourinho, allenatore del Chelsea, e alcuni giocatori della squadra inglese, come Frank Lampard e, all'epoca, Hernán Crespo.
Le immagini dimostrerebbero che i tre imputati non avrebbero potuto commettere l'omicidio di Carmine Amoruso, il 5 marzo del 2006, perché "erano a Barcellona per il match di Champions", hanno sottolineato i legali dei boss di Scampia. Le foto, scattate tra il 3 e il 6 marzo del 2006 all'interno dell'hotel Arts, sono state pubblicate in esclusiva giovedì 24 aprile sul giornale napoletano "Il Roma".
Il Chelsea si trovava in quei giorni a Barcellona per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League.

Leggi tutto