Truffa ai danni di Equitalia, arresti e perquisizioni

1' di lettura

Corruzione e bancarotta fraudolenta sono alcune delle ipotesi di reato contestate a vario titolo a 8 persone, destinatarie di ordinanze di custodia cautelare. Tra loro ci sarebbe anche un funzionario

Corruzione, truffa aggravata ai danni di Equitalia, bancarotta fraudolenta. Sono alcune delle ipotesi di reato contestate a vario titolo a 8 persone arrestate dai finanzieri del Nucleo speciale di polizia valutaria di Roma.
Tra i destinatari dell'ordinanza di custodia anche un funzionario di Equitalia sud Lazio. Una ventina le perquisizioni negli uffici di Equitalia di Lazio, Campania e Calabria, due delle quali nei confronti di due direttori regionali che però non risultano indagati.

Nelle misure cautelari disposte dal gip di Roma Maria Bonaventura, su richiesta dei pm Nello Rossi, Francesca Loi e Stefano Fava, si ipotizza una truffa ai danni di Equitalia per 17 milioni di euro. Alcuni imprenditori attraverso professionisti, avrebbero contattato il funzionario di Equitalia Sud Lazio, riuscendo, con pratiche corruttive, a ottenere prima la rateizzazione dei propri debiti con l'erario, infine la cancellazione.

Leggi tutto