Milano, grave il bambino investito. Fermato l’autista

1' di lettura

Il bimbo di 10 anni è stato travolto da un furgone mentre attraversava sulle strisce pedonali in una zona centrale della città. Alla guida un autotrasportatore di 57 anni che dopo l’impatto è fuggito senza prestare i soccorsi. Poi è stato arrestato

E' in coma il bambino di 10 anni che, nel pomeriggio del 10 febbraio, è stato investito da un furgone mentre attraversava sulle strisce pedonali con la madre in via Fiamma, a Milano. Dall'ospedale Niguarda, dove è ricoverato e dove ha subito una lunga e delicata operazione, fanno sapere che le condizioni restano molto gravi ed è difficile. A travolgere il bimbo è un autotrasportatore di 57 anni, che dopo l'impatto è fuggito senza fermarsi a prestare i soccorsi. L'uomo, fermato dalla polizia locale due ore dopo l'incidente, alle 19.30, è stato trovato in piazza Emilia in stato confusionale. Secondo quanto accertato finora dagli investigatori della polizia locale, ha centrato il bambino mentre si trovava con la madre (illesa) al centro di un attraversamento pedonale sprovvisto del semaforo. L’uomo dovrà rispondere di omissione di soccorso, ma la sua posizione si potrebbe aggravare a seconda delle condizioni del bambino e dei risultati dei test effettuati.

Leggi tutto