Maltempo: prima neve in Liguria, acqua alta a Venezia

Neve sulle alture intorno a Genova
1' di lettura

Primi fiocchi nell'entroterra genovese, dove l'allerta meteo di livello 1 resterà in vigore fino alle 12 del 30 gennaio. Nel capoluogo veneto la marea tocca quota 113 centimetri. Attesa neve anche a Milano. PREVISIONI

Continua l'ondata di freddo che negli ultimi giorni ha investito la penisola. Dopo che martedì 28 gennaio la neve ha imbiancato Bologna e la riviera romagnola la perturbazione si sposta  verso ovest interessando Liguria, Piemonte, Lombardia e Toscana.
Attese nevicate anche a Milano. Il Comune  ha convocato già martedì l'unità di crisi per prepararsi ad affrontare la neve e limitare i disagi.

Neve in Liguria - E proprio nella mattinata di mercoledì 29 gennaio i primi fiocchi hanno iniziato a scendere anche in Liguria, dove la Protezione Civile ha emanato un'allerta meteo per l'entroterra genovese e savonese fino alle 12 di giovedì 30 gennaio. La prima neve si segnala sull'autostrada A26, nella zona tra il Turchino e Masone. In Val Bormida e Val d'Aveto e in generale nell'entroterra genovese e savonese è prevista neve, con accumuli fino a qualche decina di centimetri. Più caldo nell'imperiese e spezzino, dove lo zero termico si attesterà rispettivamente sui 500-700 metri e 400-600 metri; lungo tutta la costa le precipitazioni saranno piovose, a eccezione di qualche debole e locale sconfinamento, più probabile nel savonese, in corrispondenza delle valli esposte al flusso settentrionale, a partire dal tardo pomeriggio/sera e fino alle prime ore del mattino di giovedì.

Attesa neve anche in Toscana - Previste nevicate anche in Toscana dove, ricorda la Protezione civile "le temperature in pianura sono diffusamente sotto zero con possibili formazioni di ghiaccio sulla viabilità". "Nelle prossime ore - prosegue la nota - le precipitazioni partiranno dalla fascia costiera e dal pomeriggio sono attese nevicate fino a quote di collina in Alto Mugello e sui versanti emiliani dell'Appennino."

Acqua alta a Venezia - Maltempo anche a Venezia dove l'effetto dei venti e delle maree ha fatto registraren il fenomeno dell'acqua alta, con una massima sul medio mare che ha toccato i 113 centimetri intorno alle 9.00. Un livello - secondo il Centro maree del Comune - da codice 'arancio', ovvero marea molto sostenuta. Già martedì sera e stamane erano scattate le segnalazioni via sms e con le sirene che annunciavano il fenomeno. L'alta marea dovrebbe raggiungere livelli analoghi anche nei prossimi due giorni.

Leggi tutto