Maltempo, in arrivo un'ondata di gelo sull'Italia

1' di lettura

Da lunedì 27 gennaio l’aria fredda proveniente dall’Artico farà abbassare le temperature e porterà nevicate al Nord e al Centro. Attesi fiocchi bianchi anche in pianura e in diverse città. Al Sud invece nuovo peggioramento con piogge e acquazzoni. METEO

La morsa del gelo proveniente dall'Artico è arrivata, preparando il terreno ad una settimana di vero inverno, che però si concluderà verso il weekend con venti di Scirocco che faranno gradualmente innalzare le temperature. Dopo il bel tempo al Nord, in Toscana, Umbria e Lazio, già da lunedì 27 gennaio è previsto l'arrivo di una nuova perturbazione (GUARDA LE PREVISIONI) che porterà un peggioramento su Nordest e regioni centro meridionali, con piogge e nuovi acquazzoni.
La neve potrebbe arrivare già dalla serata di lunedì a quote basse sull’Emilia e sulle Alpi. Ma non solo. Con il passare delle ore i fiocchi potrebbero fare capolino anche in pianura su Bologna, parte del Veneto, Lombardia orientale e in Trentino Alto Adige. Le nevicate più importanti sono attese sul bolognese, copiosissime sull'Appennino tosco-emiliano-romagnolo oltre i 100m, e su quello marchigiano a 200m.

Il clou tra mercoledì e giovedì – Nella giornata di martedì potrebbe esserci una tregua, che però sembra annunciarsi molto breve. Tra mercoledì e giovedì, infatti, secondo gli esperti potrebbe verificarsi il picco di questa ondata di maltempo. Fiocchi bianchi potrebbero ricoprire città come Torino, Milano, Genova e Piacenza, per quando riguarda il Nord-Ovest, mentre al Nord-Est allerta su Verona, Treviso e Udine.

Piogge al Centro-Sud - Il maltempo non risparmierà il resto d'Italia, con piogge sparse almeno fino a venerdì, più intense sulle Tirreniche. Da sabato poi i venti di Scirocco porteranno ad un graduale rialzo delle temperature, sostituendo la pioggia alla neve anche sulle Alpi fino a 800-1000 metri.

Leggi tutto