Costi politica, arrestato l'ex vicepresidente della Liguria

Nicolò Scialfa
1' di lettura

Nicolò Scialfa, ex numero due della Giunta, è finito ai domiciliari nell'ambito dell'indagine sulle spese del gruppo dell'Idv in Consiglio regionale tra il 2010 e il 2012. E' indagato per peculato, falso e truffa aggravata. Avrebbe sottratto 70 mila euro

L'ex vicepresidente della Giunta regionale della Liguria, Nicolò Scialfa, è stato arrestato nell'ambito dell'indagine sulle spese del gruppo dell'Italia dei Valori in Consiglio regionale tra il 2010 e il 2012. Nei confronti di Scialfa, indagato per peculato, falso e truffa aggravata, sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Il politico, secondo l'accusa, avrebbe sottratto dai fondi del partito 70 mila euro. All'epoca dei fatti era capogruppo dell'Idv, ora è consigliere del gruppo Diritti e Libertà, nato dalla scissione interna al partito di Di Pietro. Perquisizioni e controlli da parte della Guardia di Finanza anche nelle abitazioni di altri tre consiglieri che facevano parte dell'Idv: Maruska Piredda, rimasta con Di Pietro e attuale capogruppo, Stefano Quaini, che ha lasciato l'attività politica e Marylin Fusco (Diritti e Libertà).

Le spese fatte dal gruppo regionale ligure dell'Idv nel 2012 erano finite sotto inchiesta della Procura di Genova nell'autunno dello stesso anno. A gennaio 2013 scattarono gli avvisi di garanzia per peculato per quattro ex consiglieri regionali del partito, tra cui Scialfa, e due funzionari.

La Procura indagava su voci di spesa apparentemente lontane da cose che potevano rientrare nelle cosiddette "spese di rappresentanza": migliaia di euro per viaggi, parrucchieri, giochi, modellini di auto, frigoriferi, divani, casse di vino, oltre che per tablet, computer, capi di abbigliamento, cravatte. Era emerso che il gruppo aveva già speso a ottobre l'intera somma a disposizione per il 2012, 230 mila euro, al punto che vi furono problemi per pagare i compensi dei cinque dipendenti del gruppo. Ci pensò poi di tasca propria uno dei consiglieri indagati, Maruska Piredda.

Leggi tutto