Subiaco, salvi i bimbi scomparsi. Hanno dormito su un albero

1' di lettura

Prima è stata ritrovata la donna, madre di uno dei due, che era sparita con loro a Monte Livata (Roma). Era sotto shock. Aveva lasciato i piccoli in una grotta per chiedere aiuto. I soccorritori: "Un miracolo". Il padre: "Due eroi"

Dopo ore di ansia e di ricerche si è risolta con un lieto fine la vicenda della donna e dei due bambini, spariti nel pomeriggio di martedì 31 dicembre dopo una passeggiata nella zona di Monte Livata, località sciistica del comune di Subiaco, in provincia di Roma (MAPPA).
Nella notte era stata ritrovata in stato confusionale la donna, una 36enne romana, ma non i bambini di 4 e 5 anni. Nella mattinata di mercoledì 1 gennaio sono stati ritrovati per fortuna anche loro. Uno dei due, quello di 4 anni, è figlio della donna romana poi ritrovata nella notte, mentre l'altro - di 5 anni - è figlio dell'attuale marito della donna e della sua precedente compagna. Era stato proprio quest'ultimo, poco prima delle 16 di ieri a dare l'allarme, di ritorno da alcune ore trascorse sulle piste.
Quando hanno riabbracciato il padre, i due bimbi gli hanno raccontato di aver "dormito lei su un albero, lui su una roccia". "Sono stati degli eroi, ci hanno insegnato come sopravvivere", ha detto l'uomo a SkyTG24.



La bimba ha un'infrazione alla clavicola, lui alla mano - Impauriti, provati dalla notte trascorsa tra i boschi innevati e in leggero stato di ipotermia, ma complessivamente in buone condizioni. Comunque "un miracolo", hanno sottolineato i primi soccorritori. I due bambini - un maschio di 4 anni e una femmina di 5 - sono stati trovati poco dopo le 11 dai carabinieri in località Acqua del Piccione, in una sorta di anfratto scavato nella roccia, probabilmente là dove la madre li aveva lasciati nel tentativo di andare a chiedere aiuto, prima di perdere l'orientamento. Assistiti da personale del soccorso alpino e della Forestale, sono stati trasportati in eliambulanza in ospedale a Roma. Dai controlli effettuati dall'equipe dei curanti del Gemelli è emerso che la bimba ha riportato un'infrazione alla clavicola destra, mentre il maschietto ha una infrazione al metacarpo di una mano. I fratellini saranno ricoverati e trascorreranno la notte nei reparti pediatrici del Gemelli.



La scomparsa dopo una passeggiata - La donna si era allontanata dalla casa di montagna mentre il marito era a sciare verso le 13 del 31 dicembre, portando con sé con i bambini, secondo quanto ricostruito. Inutile ogni tentativo di contattarla telefonicamente, l'utenza era sempre spenta, così come i tentativi fatti dai carabinieri di rintracciarla presso locali pubblici e abitazioni private nelle ore successive alla scomparsa.

Il ritrovamento della donna in stato di shock - La donna è stata trovata dal Soccorso Alpino e Speleologico alle 2.30 della notte, in forte stato confusionale, nella zona di Campo dell'Osso, frazione di Monte Livata. E' riuscita a dare qualche indicazione ai soccorritori prima di essere ricoverata in ipotermia all'ospedale di Subiaco. Soprattutto ha raccontato che si sono persi durante una passeggiata e ha indicato il luogo dove li ha lasciati, in una sorta di grotta. Al riparo, per quanto possibile.

Leggi tutto