Terremoti: scosse a Messina e Brescia

1' di lettura

Un sisma di magnitudo 4 è stato registrato alle 5:20 nello stretto, davanti alle coste siciliane e calabresi. Magnitudo 3.2 per la scossa nel bresciano. Il geologo Tozzi a Sky TG24: "Non vanno messe in relazione". AUDIO

Una scossa di terremoto di magnitudo 4 è stata registrata alle 5:20 nello stretto di Messina, davanti alle coste siciliane e calabresi. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 7,3 km di profondità ed epicentro in prossimità di Messina e dei comuni reggini di Campo Calabro e Villa San Giovanni. Paura tra la popolazione, non si hanno la momento segnalazioni di danni a persone o cose.

Dall’altra parte dello stivale, una scossa sismica è stata avvertita dalla popolazione tra i comuni di Travagliato, Torbole Casaglia e Ospitaletto, in provincia di Brescia. Anche in questo caso non risultano danni. Secondo i rilievi registrati dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l'evento sismico si è verificato alle 4.17 con magnitudo 3.2. Secondo il geologo Mario Tozzi, intervistato da Sky TG24 (ascolta l'audio in alto) le varie scosse arrivano "casualmente" nello stesso momento ma "non vanno messe in relazione tra loro". Tra le scosse la zona di Brescia è in genere "meno colpita dai terremoti", e l'intensità "non desta preoccupazioni".

Leggi tutto