Catturato a Forlì il pentito di Camorra evaso a Pescara

1' di lettura

Pietro Esposito, 47 anni, non aveva fatto rientro in carcere dopo un permesso premio sabato scorso. La sua cattura ha preceduto di poco quella di Bartolomeo Gagliano, serial killer di cui si erano perse le tracce martedì a Genova

E' stato catturato mentre si trovava per strada a Forlì il pentito di camorra, Pietro Esposito, 47 anni, che non aveva fatto rientro in carcere a Pescara dopo un permesso premio sabato scorso. Sarebbe stato in compagnia di familiari. Esposito doveva scontare ancora tre mesi di reclusione e in passato aveva già goduto di un permesso premio.

La sua cattura ha preceduto di poco quella di Bartolomeo Gagliano, il serial killer che aveva fatto perdere le sue tracce  martedì a Genova dopo un permesso premio e che è stato preso a Mentone, in Costa Azzurra.
Sul suo caso ha riferito oggi 20 dicembre in Aula il ministro Annamaria Cancellieri mentre il Dap (Dipartimento per  l'amministrazione penitenziaria) ha avviato "un'azione disciplinare nei confronti del Direttore della casa circondariale di  Marassi in relazione alle "inopportune e intempestive dichiarazioni rese alla stampa".

Leggi tutto