Verona, ventenni sparavano contro prostitute e trans. VIDEO

1' di lettura

Tre ragazzi e una ragazza sono stati denunciati. Nel filmato, ripreso dagli stessi responsabili, si vede la canna di una carabina 'softair' puntata fuori dal finestrino di un'auto mentre esplode proiettili di gomma. LE IMMAGINI

Hanno esploso raffiche di proiettili di plastica contro un gruppo di prostitute lungo viale del Lavoro, a Verona, filmando l'aggressione. I poliziotti della squadra volanti sono intervenuti dopo aver ricevuto la richiesta di soccorso da parte di un transessuale di origini brasiliane che dichiarava di essere stato rapinato. Alla fine tre ragazzi e una ragazza, giovanissimi, sono stati denunciati.
Arrivati sul posto, gli agenti hanno accertato che non si trattava di una rapina ma di un'auto, dalla quale venivano esplosi raffiche di proiettili di plastica nei confronti delle prostitute: una di loro, il transessuale che aveva chiesto soccorso, aveva poi inseguito l'auto per scoprirne almeno la targa.
Durante le fasi dell'inseguimento è avvenuto un tamponamento fra l'auto in fuga, quella che la inseguiva e altre ferme ad un semaforo.

Il video - La ferocia e la stupidità sono stati fissati nel video amatoriale che i quattro ragazzi stessi hanno girato in macchina. Con il filmato i quattro amici si sono incastrati da soli. Le immagini mostrano la canna della carabina 'softair' puntata fuori dal finestrino dell'auto, mentre si sente la voce di chi impugna l'arma dare indicazioni al 'pilota': "adesso rallenta...", "avvicinati ancora..", "ok vai", mentre il sonoro rimanda la raffica di pallini che va a colpire prima alcune lucciole, poi due trans.

Leggi tutto