Maltempo in Sardegna: vittime e dispersi

1' di lettura

I corpi di due anziane trovati in due case allagate. Sulla statale Olbia Tempio crolla un ponte uccidendo un poliziotto e ferendo almeno tre persone. Salvati tre agenti

MALTEMPO IN SARDEGNA: GLI AGGIORNAMENTI

Morti e dispersi in Sardegna per l'ondata meteo che si è abbattuta sull'isola e per cui era stata diramata un'allerta meteo. Tra le vittime una donna di 70 anni è stata trovata morta a Uras, uno dei centri dell'Oristanese più colpiti  dal ciclone Cleopatra. Il marito dell'anziana è ricoverato all'ospedale di Oristano in stato di ipotermia. Il corpo della donna è stato recuperato in un'abitazione allagata della via Sassari (VIDEO).



Morto anche un poliziotto e un'anziana -  Ed è morto anche uno dei quattro poliziotti che si trovavano nell'auto finita sotto un ponte sulla Provinciale Oliena-Dorgali, in provincia di Nuoro. Il poliziotto, un assistente capo, viaggiava con altri tre colleghi (che sono invece ricoverati in ospedale in prognosi riservata) quando il ponte è crollato.
La terza vittima del maltempo a Torpè, in provincia di Nuoro, dove hanno ceduto gli argini del rio Posada e l'ondata è arrivata nella parte bassa del paese: un'anziana di 90 anni è stata ritrovata morta nella sua abitazione invasa dall'acqua.
ma secondo alcune fonti locali le vittime potrebbero essere addirittura sei.
Poche ore prima, la Protezione civile, nella serata di lunedì 18, dopo aver convocato il comitato operativo, aveva informato che erano almeno cinque le persone disperse in Gallura.

Situazione grave nel nuorese - In tutta la provincia di Nuoro si registrano carreggiate di strade venute giù, fiumi in piena straripati, interi paesi isolati, centinaia di allagamenti, campagne diventate acquitrini. Sfiorata la tragedia tra Onanì e Bitti: un allevatore di 51 anni è stato travolto e portato via da un fiume in piena, sotto lo sguardo del figlio, che si è subito salvato aggrappandosi ad un albero, mentre il padre dopo essere stato trascinato dalla furia dell'acqua per diversi metri, è riuscito poi a mettersi in salvo.

Allerta nel Veneto, maltempo dappertutto
- Il maltempo che sta imperversando in queste ore su gran parte dell’Italia rischia di creare disagi e problemi anche in altre regioni. La protezione civile del Veneto ha dichiarato, per rischio idrogeologico, lo stato di attenzione in diverse zone.
Il maltempo continuerà tutta la settimana: giovedì e venerdì l'arrivo di aria fredda dal nord Europa rinvigorirà "Cleopatra", che continuerà a imperversare sull'Italia. La neve cadrà fino in pianura sul Piemonte occidentale sui 300 metri, quindi sino a Torino mista a pioggia. Abbondanti le nevicate su tutte le Alpi.
Domenica il vasto vortice ciclonico porterà maltempo al centro-sud e sul nord-est. Dalla notte e nella giornata di lunedì 25 novembre aria gelida dalla porta di bora, con il fenomeno della "bora scura", porterà la neve tra Umbria e Marche e sulla Toscana fino a quote basse e poi sul nord-est anche in pianura.

Leggi tutto