Scioperi, i bancari tornano in piazza dopo 13 anni

1' di lettura

La disdetta del contratto ha portato alla protesta dei lavoratori degli istituti di credito. Nella giornata di giovedì 31 hanno incrociato le braccia, contro i tagli al personale, anche i dipendenti Electrolux e i lavoratori di mense e bar

Dalle banche ai lavoratori delle mense fino ai dipendenti della Electrolux. Giornata di scioperi quella di giovedì 31 ottobre. Per la prima volta da 13 anni hanno incrociato le braccia gli bancari con una mobilitazione che, secondo i sindacati, ha avuto una grande adesione. Alla base della protesta, la disdetta unilaterale del contratto. Contro i tagli al personale sono scesi in piazza i lavoratori della Electrolux. L'azienda ha annunciato 461 esuberi nei 4 stabilimenti italiani.

Guarda il video



Agitazione anche per i lavoratori dei pubblici esercizi e della ristorazione, proclamato dai sindacati di categoria (IL VIDEO). Mentre a Roma scontri e feriti si sono registrati in occasione di un corteo dei movimenti per la casa (FOTO - VIDEO).

Leggi tutto