Sicilia, nuovi sbarchi: soccorsi oltre 800 migranti

1' di lettura

Non si fermano gli arrivi sulle coste siciliane (FOTO). Impegnate motovedette della guardia costiera e navi della Marina militare. Emergenza a Lampedusa: ci sono 718 persone a fronte di un massimo di 300 posti. SPECIALE MIGRANTI

Oltre 800 immigrati sono stati soccorsi al largo delle coste siciliane nella notte tra giovedì 24 e venerdì 25 ottobre (FOTO). L’operazione rientra nel programma "Mare nostrum". Dei migranti sbarcati nelle ultime ore, 201 sono arrivati a Lampedusa, dove il centro di prima accoglienza è nuovamente in crisi: vi si trovano 718 persone a fronte di un massimo di 300 posti. Nella giornata di ieri, giovedì 24 ottobre, il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, ha incontrato a Bruxelles il presidente dell'europarlamento Martin Schulz al quale ha chiesto di "non deluderci", adottando misure per aiutare l'Italia e l'isola siciliana nella gestione dell'emergenza (LO SPECIALE).
Gli ultimi giunti sull'isola sono in maggioranza siriani, tra i quali 52 bambini e 39 donne, alcune in stato di gravidanza. Erano su un barcone che è stato raggiunto a 40 miglia da Lampedusa da motovedette della Guardia costiera. Tutti sono apparsi in buone condizioni di salute.

Navi della Marina militare hanno invece preso a bordo circa 400 profughi, mentre un cargo di bandiera panamense è stato dirottato verso un'imbarcazione in difficoltà con 80 migranti a bordo e altri 95 sono stati prelevati da un pattugliatore. Da Lampedusa sono previsti entro la giornata di venerdì 25 ottobre i primi trasferimenti verso altre strutture di accoglienza. Dovrebbero partire 85 profughi con un volo speciale predisposto dal ministero dell'Interno e 21 con il traghetto di linea.

Leggi tutto