Caso Priebke, il legale: "Trovato accordo per la sepoltura"

1' di lettura

L’annuncio di Giachini, avvocato dell’ex capitano delle SS morto a Roma lo scorso 11 ottobre: “Il luogo è tra Italia e Germania, ma resterà segreto perché girano delinquenti che impunemente aggrediscono le salme”. L’ambasciata tedesca: “Nessuna richiesta”

"Abbiamo trovato un accordo con le istituzioni per il luogo di sepoltura di Erich Priebke". Lo ha annunciato l'avvocato dell’ex capitano delle SS, Paolo Giachini, che ha sottolineato che negli ultimi giorni le trattative per trovare un luogo sono andate avanti ininterrottamente.  "L'accordo - ha sottolineato l'avvocato Giachini – soddisfa le esigenze spirituali di Priebke (morto a Roma l'11 ottobre, ndr) e le sue volontà e anche le persone che sono state legate a lui e i parenti". Massimo riserbo sul luogo della sepoltura che rimarrà, per il momento, segreto. L'avvocato dell'ex capitano delle SS responsabile dell'eccidio delle Fosse Ardeatine, ha voluto sottolineare che il luogo della sepoltura sarà segreto poiché "girano delinquenti che impunemente aggrediscono le salme".

L'avvocato: "Sepoltura tra Italia e Germania" - Giachini ha precisato che "il posto è tra Germania e Italia, ovvero in una delle due nazioni". "Naturalmente - spiega l'avvocato - non sarà a Roma e provincia perché c'è l'ordinanza del Prefetto che lo vieta”.
Giachini ha aggiunto che "dopo la tumulazione si terrà una piccola cerimonia per i familiari". "In questi giorni - ha concluso l'avvocato - avevamo contatti per seppellire il feretro di Priebke sia in Italia che in Germania".

L’ambasciata tedesca: “Nessuna richiesta” - "Per quanto ci riguarda finora, nella giornata di oggi, non abbiamo avuto nessuna telefonata da parte del legale della famiglia di Priebke e non è arrivata nessuna richiesta". Lo affermano fonti diplomatiche dell'ambasciata di Germania a Roma interpellate sull'accordo sulla sepoltura dell'ex capitano delle SS annunciato da Paolo Giachini.

Leggi tutto