Concordia: le immagini a pochi metri dal relitto. VIDEO

1' di lettura

Le telecamere di SkyTG24 mostrano la nave dopo la rotazione. Sulla fiancata di dritta, che poggiava su due speroni di roccia, sono visibili le lacerazioni dopo il naufragio. ESCLUSIVA VIDEO e FOTO

La Concordia, di nuovo in piedi, si staglia sulle acque davanti all’isola del Giglio e mostra la fiancata destra, che poggiava su due speroni di roccia, oggi in parte riemersa dal mare dopo 20 mesi. Non è più bianca, laccata, immacolata come prima del naufragio del 13 gennaio 2012: colore marrone, la lacerazione sul fianco di dritta, due enormi rientranze per la pressione sugli scogli, lamiere contorte, resti di tende che penzolano dalle finestre (LE FOTO). Sono queste le immagini che mostrano le telecamere di SkyTG24 che mercoledì 18 settembre, il giorno dopo il successo dell’operazione di parbuckling, sono riuscite ad avvicinarsi a pochi metri dal relitto (IL VIDEO).

La rotazione (IL TIMELAPSE) è solo la prima fase di un progetto che prevede la messa in sicurezza della nave, il rigalleggiamento e infine la rimozione. Dal Giglio il relitto sarà portato altrove per smantellarlo, non prima di primavera però. Intanto, è già guerra fra i porti che dovranno accoglierlo.

Per 48 ore sul relitto non potrà salire nessuno, perché sarebbe troppo pericoloso. Poi inizierà la ricerca dei due dispersi, Russel Revelli e Maria Grazia Tricarichi. I loro parenti sono in attesa al Giglio, si fermeranno alcuni giorni. Ci sono zone della nave finora quasi inesplorate, e si spera ancora.

Leggi tutto