Meteo, autunno più vicino: temperature in calo e piogge

1' di lettura

Peggiora il tempo in tutto il Paese: una perturbazione sta investendo la penisola dalla parte settentrionale al Sud. Anche la nuova settimana che inizia lunedì 16 sarà all'insegna delle nuvole. LE PREVISIONI

Una veloce perturbazione atlantica (la quinta del mese) raggiunge l'Italia domenica 15 settembre causando un peggioramento del tempo al Centro-Nord e nelle Isole maggiori dove tornano nuvole e piogge. Tra sera e notte il maltempo si sposterà al Centro-Sud mentre al Nord è atteso un miglioramento. Poi lunedì 16 i rovesci insisteranno al Sud, specie in mattinata, mentre un'altra debole perturbazione raggiungerà le regioni alpine.

Per quanto riguarda le temperature, sul versante adriatico e all'estremo Sud si toccheranno massime fino a 27-28 gradi; in diminuzione invece nel resto del Paese con valori che al Nord-Ovest rimarranno ancorati anche nel pomeriggio intorno ai 20 gradi. I cali più significativi riguardano Novara, dove si passa dai 27 gradi di sabato 14 ai 20 di domenica 15, Cuneo che scende da 25 a 20, Bergamo da 24 a 21 e Milano da 24 a 22.

La nuova settimana che inizia lunedì 16 sarà all'insegna di nuvole e sbalzi di temperatura. Lunedì la coda della perturbazione numero 5 porterà piogge all'estremo Sud, nel pomeriggio il tempo migliorerà ovunque. Intanto si avvicinerà una nuova perturbazione che porterà piogge sulle Alpi di confine e poi su alta Lombardia e Triveneto. Martedì miglioramento al Nordovest con piogge residue su Alto Adriatico e tra Romagna, Marche e Appennino centrale. Ancora ventoso al Centrosud e Bora sull'alto Adriatico. Tempo migliore poi tra mercoledì e giovedì, senza però un rinforzo significativo della pressione. Sarà una settimana con molti sbalzi termici: il calo delle temperature più significativo avverrà martedì al Nord-Est.

Leggi tutto