Vacanze, domenica di traffico intenso su strade e autostrade

Auto in fila alla barriera di Trieste Lisert sull'A4 in una foto d'archivio
1' di lettura

Prosegue il controesodo degli italiani dopo il Ferragosto. In mattinata code in direzione delle località di villeggiatura, dal pomeriggio del 18 agosto i rientri nelle grandi aree metropolitane. La circolazione è favorita dal blocco dei mezzi pesanti

Controesodo, ultime partenze e spostamenti dei vacanzieri del week-end che ha chiuso la settimana di Ferragosto. E' stata un'altra giornata di traffico da bollino rosso su strade e autostrade. Il picco in direzione delle località di villeggiatura si è registrato a mezzogiorno: in Emilia Romagna e nelle Marche, sull' "Adriatica" tra Rimini e San Benedetto del Tronto; in Puglia sull'"Appia" verso il litorale e in Campania sulla costiera Amalfitana. Grandi flussi anche sulle strade statali della Calabria e della Sicilia, in particolare, in provincia di Catania. Sin dalla prime ore del mattino il traffico è stato intenso anche sull'autostrada A22 del Brennero in Trentino Alto Adige, dove si sono formate code, effetto anche degli ancora tanti arrivi dei vacanzieri tedeschi. Novanta minuti di attesa al traforo del Monte Bianco, per i veicoli diretti in Francia.

Per quanto riguarda i rientri verso le grandi città, i maggiori flussi si sono regisrati in serata. Traffico intenso in particolare sulla Roma-Napoli, in direzione Nord per il rientro dalle località di vacanza del Sud.

Affollati anche gli aeroporti: 300mila i viaggiatori negli scali milanesi di Linate e Malpensa. Brutta avventura, ma alla fine solo tanta paura, per i passeggeri di un aereo della Darwin Airline diretto a Roma, che poco dopo il decollo è dovuto rientrare sulla pista di Ancona perché c'era fumo in cabina. Disagi per centinaia di turisti diretti a Ischia: cinque aliscafi che avrebbero dovuto portarli nell'isola sono rimasti bloccati per quattro ore dopo un rifornimento di nafta mista ad acqua.

Domani 19 agosto sarà un'altra giornata di rientri. Ma il bel tempo ha ormai le ore contate: temporali, grandinate e forte vento sono attesi a Nord,fa sapere la Protezione civile che ha diramato un'allerta (GUARDA LE PREVISIONI).

Leggi tutto