Donna sfigurata con l'acido: si segue la pista passionale

1' di lettura

La 46enne è stata aggredita a Genova riportando lesioni alla retina e ustioni al volto. E' accaduto all'interno dell'ospedale Galliera dove la vittima lavora. L'aggressore ha agito a volto coperto ed è riuscito a fuggire

Una donna di 46 anni è stata aggredita e sfigurata con l'acido a Genova. E' accaduto nella mattina di lunedì 12 agosto all'ospedale Galliera dove la vittima lavora come impiegata di una impresa di pulizie. Non si conosce ancora l'identità dell'aggressore, che ha agito a volto coperto ed è riuscito a fuggire. La donna, dopo avere richiuso l'armadietto in una sala riservata al personale, si è incamminata verso l'uscita quando è stata affrontata da un uomo. Le sue urla hanno subito fatto accorrere alcune colleghe che hanno tentato di alleviarle il dolore con dell'acqua prima di portarla al pronto soccorso.
La vittima, ricoverata nel reparto oculistica dell'ospedale San Martino di Genova, ha riportato una profonda lesione alla retina di un occhio e ustioni sul viso, sulle labbra e sulle braccia. Interrogata dai Carabinieri, non è riuscita finora a dare indicazioni precise sull'aggressore. Secondo le prime indiscrezioni gli investigatori starebbero seguendo la pista sentimentale, mentre la Procura ha aperto un fascicolo di indagine a carico di ignoti ipotizzando il reato di lesioni gravi.

Leggi tutto