Bus in Irpinia, le vittime salgono a 39: morta 16enne

1' di lettura

Dopo l'incidente sulla A16 Simona Del Giudice era stata ricoverata nel reparto di rianimazione dell'Ospedale Loreto Mare di Napoli. Le sue condizioni sono sempre state giudicate dai medici molto critiche. Attesa per l'autopsia sul corpo del conducente

E' morta Simona Del Giudice la ragazza di 16 anni coinvolta nell'incidente dell'autobus caduto in una scarpata. Era stata ricoverata nel reparto di rianimazione dell'Ospedale Loreto Mare di Napoli. Le sue condizioni sono sempre state giudicate dai medici molto critiche. Salgono così a 39 le vittime dell'incidente.

L'autopsia del conducente - Intanto proseguono le indagini. Utili elementi per l'inchiesta potrebbero venire dall'autopsia sul corpo di Ciro Lametta, l'autista del bus: martedì 6 il medico legale incaricato dalla Procura, Carmen Sementa, dovrà accertare le condizioni fisiche di Lametta al momento dell'incidente.

L'inchiesta -
Saranno a giorni sul tavolo dei magistrati, invece, i primi risultati delle perizie disposte dalla Procura di Avellino: il procuratore Rosario Cantelmo, insieme con i sostituti, Cecilia Annecchini e Armando Del Bene, hanno chiesto ai consulenti di far luce su due principali aspetti dell'incidente: l'eventuale avaria meccanica del pullman che nonostante avesse superato nell'aprile scorso l'ultima revisione aveva già percorso 900 mila chilometri dal 1995 quando l'automezzo fu immatricolato per la prima volta; la sicurezza delle barriere autostradali e la manutenzione del tratto dell'A16 in cui è avvenuto l'incidente.


Leggi tutto