Meteo, ondata di caldo africano fino a mercoledì

1' di lettura

Un anticiclone proveniente dall'Algeria sta tenendo l'Italia sotto una cappa di afa. Temperature vicine ai 40 gradi in molte città della penisola. Da giovedì 8 agosto è prevista una tregua, con l'arrivo di temporali al Nord. LE PREVISIONI

L'Italia soffoca per il caldo. La penisola è attraversata dall'ondata di calore più forte di questa estate, che ha investito la penisola da nord a sud a causa della terza incursione di aria sahariana, proveniente dall'entroterra algerino. La bolla rovente sta infuocando molte città e si farà sentire almeno fino a mercoledì, con punte massime di 38-40 gradi previsti nelle zone di pianura dell'Emilia Romagna, del Triveneto, in Toscana, Umbria, Lazio, Sud e Isole. L'afa non darà tregua agli italiani neanche la notte con minime che supereranno i 22 gradi quasi ovunque: si tratta della soglia limite oltre la quale di notte inizia il disagio dovuto al caldo afoso.

Per una tregua si dovrà attendere mercoledì e giovedì quando una perturbazione atlantica giungerà da Nordovest portando numerosi temporali, anche forti, che investiranno gran parte del Nord causando un sensibile calo delle temperature di circa 10 gradi. Alcuni temporali potrebbero interessare anche zone del Centro, dove venerdì il tempo sarà più instabile con la cappa di afa meno opprimente. Nel prossimo weekend il caldo si attenuerà anche al centro-sud, e anche il fine settimana di Ferragosto sarà all'insegna del clima estivo senza eccessi.

(IL METEO DI SKYTG24)

Leggi tutto