Camogli: 49enne investita e uccisa da un motoscafo in mare

1' di lettura

Vittoria Castellini, sposata e madre di due figli, è stata travolta mentre faceva il bagno dopo il lavoro, prima di rientrare a casa. La procura di Genova indaga sulla dinamica dell'incidente

Investita e uccisa da una barca in mare a Camogli. Si chiamava Vittoria Castellini, aveva 49 anni, era sposata e madre di due figli di 20 e 22 anni, la donna il cui cadavere è stato ritrovato ieri 2 agosto vicino alla costa.
La donna viveva con la famiglia a Sori, comune poco distante da Camogli, in località San Bartolomeo. Lavorava presso l'Hotel Continental di Santa Margherita Ligure, e, a quanto sembra, era solita fermarsi a fare un bagno dopo il lavoro prima di rientrare a casa.

I parenti ne avevano denunciato la scomparsa ila sera di venerdì. Carabinieri e Capitaneria di Porto  sono riusciti a dare un nome al cadavere straziato dal motoscafo dopo  avere trovato una borsa lasciata dalla donna sulla spiaggia. A riconoscere il corpo gli anziani genitori.

Intanto il pm della procura di Genova Silvio Franz sta indagando per accertare dinamica e responsabilità dell'incidente. Le indagini mirano ad accertare se l'uomo al timone del motoscafo investitore stesse navigando alla distanza consentita dalla costa. L'uomo ai comandi della barca, che non è di sua proprietà, lavora nel porticciolo di Camogli come ormeggiatore e skipper. Ha affermato di non essersi accorto di avere investito la donna.

Leggi tutto